‘The special need’

L’argomento è spinoso e poco se ne parla: sessualità e disabili.

Ammetto che anche io ho iniziato a rifletterci solo dopo aver visto il film “The sessions” un film di Ben Lewin con John Hawkes e Helen Hunt.

locandina


Riassumendo brevemente è la storia del giornalista Mark O’Brien paralizzato dalla poliomelite, che solo all’età di 36 anni inizia a scoprire la propria sessualità e per farlo ricorre ad una terapista specializzata Cheryl Cohen Greene.
Quando poi ho finito di vedere il film mi sono documentata e ho scoperto che era ispirato alla vera storia di Mark O’Brien giornalista deceduto a 49 anni (quindi 10 anni dopo la sua prima esperienza sessuale) e tratto dal documentario Breathing Lessons: The Life and Work of Mark O’Brien di Jessica Yu.
Oltretutto ho scoperto che anche il regista Ben Lewin è affetto anche lui da poliomielite. Tutto ciò ha contribuito ad imprimere nella mia memoria l’efficacia e l’incredibile sensibilità di questo film.

Questo come premessa al fatto che ad aprile uscirà nelle sale la sua versione italiana, ovvero “The special need” diretto da Carlo Zoratti. Si presenta come un documentario, un film on the road che attraversa il Friuli, l’Austria, la Svizzera e la Germania.
E’ la storia di Enea affetto da autismo e della sua necessità di fare l’amore, ed è anche la storia del viaggio intrapreso insieme ai suoi amici, che lo aiuteranno a colmare questo (legittimo) desiderio.

Io sono curiosa di vederlo e di capire capire come la mettono sul piano espatrio, perché anche in questo caso per soddisfare i suoi desideri un ragazzo deve andare fuori dall’ Italia.

A proposito, in Giappone questo è un servizio che offre lo stato: qui il video di VICE Japan sui medical sex worker.

http://www.assistenzasessuale.it/

I Commenti sono chiusi