A ROSETO STANOTTE SI ELEGGERA’ IL SINDACO: O DI GIROLAMO O PAVONE

sindaco-enio-pavone-300x279SABATINO DI GIROLAMORoseto conoscerà stanotte  chi sarà il loro sindaco per i prossimi cinque anni. Le operazioni di voto per il ballottaggio prendono il via questa mattina alle 7 per chiudersi alle 23 e subito dopo inizierà lo spoglio delle schede. Come si sa, la partita è tra il candidato del Pd Sabatino Di Girolamo, in rappresentanza del centrosinistra, il quale dovrà vedersela con il primo cittadino uscente Enio Pavone, sostenuto dalle forze di centrodestra. Una manciata di voti divide i due contendenti (5.234 quelli ottenuti da Di Girolamo nella prima tornata, pari al 35,95%; 5.082, pari al 34,91% Pavone). Ma in questa fase ci sarà l’incognita dei 4.242 consensi incassati dalla coalizione civica #amoroseto esclusa dal ballottaggio, i cui vertici hanno dichiarato di voler appoggiare Di Girolamo. Se sarà davvero così e, soprattutto, se gli elettori di #amoroseto voteranno in massa o anche solo in parte come annunciato alla vigilia, la vittoria per Di Girolamo sarebbe scontata. Gli aggiornamenti sui dati dei seggi elettorali saranno diffusi in tempo reale su maxi schermo.

Le urne sono aperte oggi dalle ore 7. L’elettore si troverà nella cabina elettorale con i nomi dei due candidati sindaci e le liste che lo sostengono. Si vota tracciando un segno sul nome del candidato prescelto. Il Ministero dell’Interno ricorda che, configurandosi il turno di ballottaggio come una prosecuzione delle operazioni del primo turno, potranno votare solo gli elettori che abbiano maturato il relativo diritto entro il 5 giugno 2016 (giorno del primo turno); gli aventi diritto al voto potranno partecipare al turno di ballottaggio anche se non siano andati a votare al primo turno. Per poter esercitare il diritto di voto presso l’ufficio elettorale di sezione nelle cui liste risulta iscritto, l’elettore dovrà esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la tessera elettorale. Lo scrutinio avrà inizio nella stessa giornata di oggi al termine delle operazioni di voto, dunque dalle ore 23, e dopo il riscontro del numero dei votanti. Le operazioni dovrebbero essere abbastanza spedite.

I Commenti sono chiusi