Aggressione al medico, la solidarietà del sindaco Granata. “Via libera alla videosorveglianza”

granata“Questo è un paese che raramente ha registrato episodi di così efferata criminalità. È necessaria una maggiore attenzione sulle frange a rischio che possono portare a gesti difficili da interpretare per un paese che vive di lavoro e sociale”. Le parole del sindaco di Belvedere Marittimo Enrico Granata arrivano poche ore dopo l’aggressione subita dal medico ginecologo, Carlo Palmieri. I malviventi lo hanno atteso in casa obbligandolo, dopo averlo picchiato, ad aprire la cassaforte dove erano custodito del denaro. Secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe di criminali venuti da fuori con un basista locale. Il sindaco Granata ha voluto esprimere la sua solidarietà al dr. Palmieri e quella dell’amministrazione comunale tutta. Il primo cittadino ha ricordato che, nell’ottica di una maggiore sicurezza, è arrivato il via libera da parte della commissione permanente, istituita presso la prefettura, sulla installazione delle telecamere in alcuni punti strategici della cittadina tirrenica.

“In tal modo – ha detto in ultimo Granata – siamo sicuri che tali azioni non avranno più modo di esistere e garantire così ai belvederesi una maggiore tranquillità”.

I Commenti sono chiusi