ALESSANDRIA. LA NOTTE DEI RICERCATORI 2018

ABILITANDO PARTECIPA ALLA NOTTE DEI RICERCATORI 2018 Un seminario e spazi espositivi per superare insieme gli ostacoli alla diversità

ABILITANDO-Notte dei Ricercatori 2018

L’Associazione Abilitando sta organizzando, in collaborazione con il DiSIT, Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica dell’Università del Piemonte Orientale, un evento che verrà ospitato durante la Notte dei Ricercatori, venerdì 28 settembre dalla sede di Alessandria dell’Università in Viale Teresa Michel 11, dalle 20:00 alle 23:00. Quest’anno il titolo è Creatività, Cultura, Comunicazione. L’idea è quella di mostrare come la creatività e l’innovazione tecnologica possano favorire il benessere e l’inclusione sociale e culturale, comunicando informazioni e patrimonio culturale a tutta la popolazione, senza dimenticare i meno giovani o coloro che sperimentano qualche forma di disabilità. La società intera in tutte le sue componenti (i cittadini, le scuole, i responsabili politici e l’industria, gli stessi ricercatori), un pubblico di età e background scientifico differente, rappresenta il destinatario ideale a cui pensare nella progettazione della Notte Europea dei Ricercatori 2018.

Come nella fortunata edizione dell’evento Abilitando 2017 che si è svolto a Bosco Marengo Santa Croce, e che è stata premiata con la Medaglia del Presidente della Repubblica, sarà l’occasione di parlare di come le nuove tecnologie siano in grado di aiutare la vita quotidiana delle persone con disabilità e con limitazioni fisiche.

Il titolo della Notte dei Ricercatori 2018 “Creatività, Cultura, Comunicazione” si sposa particolarmente con le ragioni per le quali è nata l’Associazione Abilitando e con l’attività prodotta fino ad oggi dall’Associazione. Siamo convinti che creatività e innovazione tecnologica siano strumenti importantissimi per favorire l’inclusione sociale e migliorare il benessere delle persone, in particolare quelle con disabilità.

L’esperienza di rete che contraddistingue le attività dell’Associazione ci consentono di proporre un seminario affiancato a tavoli workshop dove le persone tutte possono scoprire e sperimentare soluzioni create avendo attenzione alle persone con disabilità e alle difficoltà che incontrano negli ambiti della cultura, delle attività espositive e museali e del turismo accessibile. Alcune di queste soluzioni realizzate proprio in collaborazione con il Disit di Alessandria.

Il seminario che l’Associazione promuove vede la partecipazione di: − RAI – Centro Ricerche, Innovazione Tecnologica e Sperimentazione (CRITS) – Virtual LIS, interprete virtuale per l’accessibilità dei programmi televisivi e degli spazi culturali. − Unione Italiana Ciechi Piemonte – l’impatto tecnologico nella creazione di percorsi culturali per non vedenti − IsITT Istituto Italiano per il Turismo per Tutti e CPD Consulta per le persone in difficoltà – il turismo culturale accessibile − DiSIT Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica – GuidApp: l’audioguida per disabili visivi − DiSIT Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica – BlueReader: l’assistente vocale per la navigazione web

Saranno presenti tavoli espositivi con ricostruzioni in 3D di famosi monumenti piemontesi messi a disposizione dall’Unione Italiana Ciechi fruibili da non vedenti, dimostrazioni delle tecnologie presenti presso il museo della radio e della televisione della RAI e materiale promozionale del territorio alessandrino in collaborazione con Alexala.

I Commenti sono chiusi