Amoroso canta a suo modo Inno d’Italia

Finale Coppa Italia Napoli – Fiorentina allo stadio Olimpico, come vuole tradizione si canta orgogliosamente l’Inno italiano, in questi ultimi anni si sono susseguite, Marrone 2011, Arisa 2012, Ayane 2013 e sabato Amoroso. Solo Marrone ha dimostrato di essere una vera professionista prestata ad un evento ufficiale, Amoroso come Arisa ed Ayane si sono prese la facoltà di cantare l’Inno a loro modo aggiungendo un – si – finale non previsto dal protocollo, non previsto dal testo originale ( il sito della Presidenza della Repubblica, come quello del Governo è chiaro ) e stiamo parlando dell’Inno italiano, non di una canzonetta tradizionale cantata ad una sagra.
Amoroso: ” .. stringiamci a coorte, siam pronti alla morte, siam pronti alla morte, l’Italia chiamò. Si! “
Si cosa? Non aggiungi a tuo arbitrio un si e nemmeno se questo si – usa- quando a cantarlo sono i tifosi. Una cantante professionista canta l’inno nazionale italiano in una manifestazione ufficiale, seguendo il testo originale, lasciando ai tifosi che presi dall’impeto come – usa – lo concluderanno con un si ma tu professionista, il si non lo canti.

I Commenti sono chiusi