ANGELINO ALFANO (AP) “NON MI RICANDIDO, ORA CERCO LAVORO”

Dichiarazione-stampa di Angelino Alfano leader di Alternativa Popolare e Ministro degli Affari Esteri

Ora la politica italiana dovrà cercarsi un altro Malaussène, perché Alfano come il personaggio di Pennac non sarà più «il capro espiatorio. Siccome era considerato un problema per la gauche caviar che con lo zero virgola poneva il veto sulla sua persona, e siccome era un problema anche per la destra che non vuole lui ma il suo partito, ho deciso di non essere il problema. L’amarezza per le scelte non comprese e la completa solitudine mi hanno convinto a prendere questa decisione, sofferta ma necessaria. A marzo lascerò Parlamento e Farnesina e mi cercherò un lavoro.

I Commenti sono chiusi