Antipirateria e “milleproroghe”

Il Decreto Legge 192/2014, cosiddetto “Milleproroghe”, modificando l’Art.5 comma 5 del Decreto Legge 12 luglio 2011 n.107, ha prorogato al 30 giugno 2015 la possibilità di imbarcare Guardie Giurate a bordo di naviglio italiano, con funzioni di contrasto alla pirateria marittima, anche nel caso in cui non abbiano ancora svolto i previsti corsi teorico pratici (inzialmente tale termine era fissato per il 31 dicembre 2014).

Rimane sempre valida la condizione che prevede che le GPG da impiegare abbiano partecipato per un periodo di almeno sei mesi, quali appartenenti alle Forze armate, alle missioni internazionali in incarichi operativi e che tale condizione sia attestata dal Ministero della difesa.

Per approfondire l’argomento vi rimandiamo ai nostri precedenti articoli:

La pirateria marittima e la Legge italiana

La pirateria marittima e la Legge italiana – Aggiornamenti

Ancora sul Decreto antipirateria…

Antipirateria marittima: la svolta?

 

I Commenti sono chiusi