Bambino rischia di cadere nella frana della zona popolare del “treno”. Un residente: da tempo chiedo una transenna

Momenti di paura quelli vissuti ieri nella zona delle case popolari, notoriamente chiamata “treno” vicino alla rotonda di viale Risorgimento di Atri. Un bimbo straniero residente nella  zona  si è avvicinato sulla parte franata.Un pezzo di asfalto si è staccato e si è spaventato urlando aiuto. Nulla di grave, per fortuna, ma  tanto spavento.
Ho chiesto ripetutamente 3/4 transenne, ci segnala un residente nella zona, per mettere in sicurezza la strada franata, ma nessuno sinora si è degnato di fare un sopralluogo nè di intervenire.
Credo in qualità di cittadino, continua il residente,  di essere  ascoltato dall’amministrazione comunale affinche non si debba arrivare a incidenti più gravi per poi coprire le responsabilità di chi sapeva e nulla ha fatto.
Non più tardi di una settimana fa, conclude l’abitante della zona treno, ho ripetuto la segnalazione, senza alcun riscontro. Si tratta di un piccolo intervento per scongiurare fatti più gravi e dalla nuova amministrazione  mi attendo che si proceda il più presto possibile.  Altri abitanti in zone diverse della città hanno segnalato simili situazioni alla nostra redazione, auspicando che chi siederà nei banchi dell’opposizione si faccia portavoce di una grave situazione di degrado e pericolo in cui versa la periferia della città ducale.34794246_10216623712613394_2101492747352408064_n

I Commenti sono chiusi