Belvedere, Anno scolastico con disagi: classi del magistrale spostate a Diamante. Braccio di ferro tra sindaco e dirigente

BELVEDERE – E dopo l’agrario altre classi saranno trasferite a Diamante. Si tratta di circa 6 classi del magistrale che, per causa forza maggiore, saranno sballottate tra Belvedere e Diamante. Non si tratta, è bene chiarirlo di spostamento definitivo. Le classi rimangono sotto la competenza di Belvedere, ma il rischio che la situazione si prolunghi per tutto l’anno scolastico, è altissimo. I disagi già si valutano con autobus che dovranno modificare i loro percorsi e genitori che dovranno allungarsi a Diamante per prendere i propri figli a scuola.

Lo spostamento forzato è dovuto ad alcuni lavori che riguardano il plesso vecchio della scuola, il primo che ha fatto diplomare centinaia di studenti in magistrale. Lavori già finanziati. Ora la scuola si è ingrandita. Sono tanti i corsi abilitati, grazie anche alla lungimiranza della dirigente scolastica, Maria Grazia Cianciulli, che della scuola ne ha fatto un punto di riferimento importante per tutto il territorio. Dal canto suo il primo cittadino, Enrico Granata ha proposto alla dirigente lo spostamento delle classi presso alcune strutture messe a disposizione dall’amministrazione. In questo caso è arrivato un sonoro diniego a causa dei carenti parametri di sicurezza.

Insomma un braccio di ferro che comporterà, come detto una serie di difficoltà per alunni e genitori. Intanto la scuola aprirà tra 14 giorni e ancora non si capisce quali classi dovranno trasferirsi a Diamante. La paura che ancora una volta Belvedere possa vedersi togliere classi è tanta. Come è accaduto negli anni passati con la chiusura dell’Istituto Professionale di Stato, sede distaccata e della Scuola Agraria. Un vero e proprio fuoco incrociato su Belvedere tra provincia e altri comuni che hanno spinto, con il supporto dell’ente provinciale a far trasferire intere scuole. E tutto ciò sotto gli occhi e il silenzio imbarazzante degli allora consiglieri provinciali e sindaci.

I Commenti sono chiusi