Belvedere, una stradina al limite della praticabilità. Chiesto l’intervento dell’assessore Liporace

Belvedere – Tra un albero ormai seccato e una strada al limite del transitabile la comunità della Marina di Belvedere si appresta ad organizzare la festività del Santo Patrono, San Daniele. La festa prenderà inizio il prossimo 13 ottobre e si protrarrà sino al 20 ottobre. Ma le condizioni in cui versa la stradina antistante la chiesetta di San Daniele, via Torre di mare, sono al limite della praticabilità. Tutta la marina di Belvedere chiede all’assessore Marco Liporace di intervenire per ovviare questa situazione. Un albero completamente secco le cui radici sono arrivate al muro di fronte e la strada che a causa di queste radici si è sollevata. Non sono stati rari i casi di cadute improvvise di anziani e di macchine che hanno dovuto ricorrere dal meccanico a causa di guasti provocati dalle pietre.

I Commenti sono chiusi