BI24_FLASH_CARABINIERI/1. Biella: in… attesa del permesso di soggiorno umanitario, gira armato e finisce in manette

carabinieri-pistola-sequestro-giugno-2018-biella24

Si aggirava armato di una pistola ad aria compressa carica e pronta all’uso, a notte fonda, nei garage di un palazzo di via Carso a Biella. Ma il suo maldestro tentativo di furto, ha attratto l’attenzione di un residente, che ha subito richiesto l’intervento dei carabinieri.
I militari, al loro arrivo, lo hanno trovato che girava ancora per i box del condominio, con una mano ferita dai vetri rotti poco prima e lo hanno subito arrestato, prima di fare una stima dell’azione che aveva appena compiuto: quattro garage visitati e danni alle automobili che erano parcheggiate all’interno.
Il protagonista di questa vicenda è Khairi Kahniri, un 21enne tunisino con il permesso di soggiorno scaduto, a cui alcuni mesi fa la Questura di Biella aveva rifiutato il rinnovo per motivi umanitari. Sarà ancora più difficile, ora, che possa ottenere la possibilità di restare in pianta stabile nel nostro Paese…

I Commenti sono chiusi