Bresso, i reflui fognari del depuratore al centro del dibattito al festival dell’acqua a Bari

 

La Panda alimentata a biogas del depuratore di Bresso.

 BRESSO –  La Panda Fiat sperimentale funzionante a biometano sarà testimonial a Bari al festival dell’acqua. Infatti il Gruppo Cap, il gestore del servizio idrico della città metropolitana di Milano e provincia, porta al Festival dell’acqua in programma dall’ 8 all’11 ottobre a Bari la sua Waterevolution. Lo fa anche con la sua Panda alimentata a biometano estratto dai fanghi di depurazione prodotti dal depuratore di Bresso-Niguarda.

L’auto è uno degli esempi dei progetti di sostenibilità del gruppo, come appunto quello di trasformare i depuratori in bio-raffinerie che recuperano energia dall’acqua di fogna. Waterevolution si fonda su due principi, sostenibilità e innovazione. Secondo Gruppo Cap, è proprio nel campo del riutilizzo di ciò che si produce che si giocano le sfide nel settore idrico. “Il Festival dell’Acqua è il contesto ideale per discutere con gli operatori italiani ed europei sul ruolo del settore idrico nel contribuire a cambiare il modo di produrre e consumare” precisa il Gruppo. Che arriva al Festival di Bari…in auto: una Fiat Panda Natural Power a biometano prodotto dai reflui fognari all’impianto di Bresso.

I Commenti sono chiusi