CAIAZZO. “Un calcio nel sedere e un sonoro ceffone al parcheggiatore abusivo cafone!” Così un cittadino caiatino ha liberato un’area pubblica.

(Comunicato Stampa – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

I Commenti sono chiusi