Caiazzo ‘festeggia il 25 Aprile al cimitero’: ponendo una lapide in memoria del ricercatore Joseph Agnone

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2017/08/agnone-joseph_23-615z410.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Pur essendo rimarchevole non ci risulta che sia stato adeguatamente pubblicizzato l’evento, programmato per il 25 aprile, con il quale la civica amministrazione caiatina intende onorare la memoria del ricercatore italo-americano Joseph Agnone, che tanto si è prodigato per far luce totale sul tragico eccidio di Monte Carmignano, ponendo una lapide a lui intestata proprio accanto al sacrario ubicato nel cimitero comunale caiatino.

tanto si evince da una delibera con cui il 10 aprile la giunta comunale premesso:

che nel corso del secondo conflitto mondiale la Città di Caiazzo ha visto coinvolta la popolazione in una serie di dolorosi eventi che hanno causato la morte di molti concittadini tra i quali il più noto alla storia è l’eccidio di Monte Carmignano ove 22 civili inermi furono trucidati barbaramente da un reparto tedesco dislocato nel territorio;

che è compito di un Amministrazione tenere viva la memoria, soprattutto nelle giovani generazioni, e promuovere il ricordo di coloro che hanno, con la loro attività, operato in favore della Città per la ricerca della verità e l’affermazione della giustizia per le vittime dei tragici accadimenti della seconda Guerra Mondiale, tanto da poter essere indicati come
esempio per i cittadini e le future generazioni;

che in tal senso una figura di primo piano è stato lo storico ricercatore Joseph Agnone, venuto a mancare nel mese di febbraio del decorso anno 2017;

che J. Agnone è noto per essere stato il primo a fornire alla magistratura italiana il dossier sulla strage di Monte Carmignano a Caiazzo del 1943.

La sua ricerca storica, come lui rivelava, «era iniziata per passione, perché ero interessato alla storia della seconda guerra mondiale e volevo approfondire alcuni dettagli relativi alla battaglia del Volturno»;

che nel corso della sua attività di ricerca aveva operato con impegno e dedizione tali da essere divenuto un punto di riferimento per i successivi lavori e pubblicazioni intraprese da Giuseppe Capobianco e dal Procuratore Paolo Albano nonché essere stato protagonista nelle iniziative della Procura di Santa Maria Capua Vetere che portarono alla scoperta e condanna dei nazisti autori dell’eccidio diMonte Carmignano.

Tanto premesso

l’Amministrazione comunale, in occasione del 25 aprile 2018 anniversario della Liberazione, ritiene giusto ed opportuno onorare la memoria dello storico ricercatore J. Agnone, apponendo presso il Cimitero comunale sul muro innanzi al Sacrario dei Martiri di Monte Carmignano, una lapide commemorativa a ricordo della figura e opera di Jospeh Agnone da inaugurarsi con una cerimonia che vedrà la partecipazione delle Scuole Medie e Superiori in data da concordare con dette istituzioni nella prima decade di maggio.

D E L I B E R A

Approvare la succitata premessa narrativa, la quale espressamente richiamata, quivi intendersi integralmente riportata.

Di disporre l’apposizione, presso il Cimitero comunale, sul muro innanzi al Sacrario dei Martiri di Monte Carmignano, una lapide commemorativa a ricordo della figura e opera di Jospeh Agnone da inaugurarsi con una cerimonia che vedrà la partecipazione delle Scuole Medie e Superiori in data da concordare con dette istituzioni nella prima decade di maggio, in occasione del 25 aprile 2018 Anniversario della Liberazione.

Cliccare sulla foto per scaricare la delibera

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 
https://www.teleradio-news.it/2018/04/25/caiazzo-festeggia-il-25-aprile-al-cimitero-ponendo-una-lapide-in-memoria-del-ricercatore-joseph-agnone/

I Commenti sono chiusi

Caiazzo ‘festeggia il 25 Aprile al cimitero’: ponendo una lapide in memoria del ricercatore Joseph Agnone

https://i1.wp.com/www.teleradio-news.it/wp-content/uploads/2017/08/agnone-joseph_23-615z410.jpg?resize=615%2C410&ssl=1
Pur essendo rimarchevole non ci risulta che sia stato adeguatamente pubblicizzato l’evento, programmato per il 25 aprile, con il quale la civica amministrazione caiatina intende onorare la memoria del ricercatore italo-americano Joseph Agnone, che tanto si è prodigato per far luce totale sul tragico eccidio di Monte Carmignano, ponendo una lapide a lui intestata proprio accanto al sacrario ubicato nel cimitero comunale caiatino.

tanto si evince da una delibera con cui il 10 aprile la giunta comunale premesso:

che nel corso del secondo conflitto mondiale la Città di Caiazzo ha visto coinvolta la popolazione in una serie di dolorosi eventi che hanno causato la morte di molti concittadini tra i quali il più noto alla storia è l’eccidio di Monte Carmignano ove 22 civili inermi furono trucidati barbaramente da un reparto tedesco dislocato nel territorio;

che è compito di un Amministrazione tenere viva la memoria, soprattutto nelle giovani generazioni, e promuovere il ricordo di coloro che hanno, con la loro attività, operato in favore della Città per la ricerca della verità e l’affermazione della giustizia per le vittime dei tragici accadimenti della seconda Guerra Mondiale, tanto da poter essere indicati come
esempio per i cittadini e le future generazioni;

che in tal senso una figura di primo piano è stato lo storico ricercatore Joseph Agnone, venuto a mancare nel mese di febbraio del decorso anno 2017;

che J. Agnone è noto per essere stato il primo a fornire alla magistratura italiana il dossier sulla strage di Monte Carmignano a Caiazzo del 1943.

La sua ricerca storica, come lui rivelava, «era iniziata per passione, perché ero interessato alla storia della seconda guerra mondiale e volevo approfondire alcuni dettagli relativi alla battaglia del Volturno»;

che nel corso della sua attività di ricerca aveva operato con impegno e dedizione tali da essere divenuto un punto di riferimento per i successivi lavori e pubblicazioni intraprese da Giuseppe Capobianco e dal Procuratore Paolo Albano nonché essere stato protagonista nelle iniziative della Procura di Santa Maria Capua Vetere che portarono alla scoperta e condanna dei nazisti autori dell’eccidio diMonte Carmignano.

Tanto premesso

l’Amministrazione comunale, in occasione del 25 aprile 2018 anniversario della Liberazione, ritiene giusto ed opportuno onorare la memoria dello storico ricercatore J. Agnone, apponendo presso il Cimitero comunale sul muro innanzi al Sacrario dei Martiri di Monte Carmignano, una lapide commemorativa a ricordo della figura e opera di Jospeh Agnone da inaugurarsi con una cerimonia che vedrà la partecipazione delle Scuole Medie e Superiori in data da concordare con dette istituzioni nella prima decade di maggio.

D E L I B E R A

Approvare la succitata premessa narrativa, la quale espressamente richiamata, quivi intendersi integralmente riportata.

Di disporre l’apposizione, presso il Cimitero comunale, sul muro innanzi al Sacrario dei Martiri di Monte Carmignano, una lapide commemorativa a ricordo della figura e opera di Jospeh Agnone da inaugurarsi con una cerimonia che vedrà la partecipazione delle Scuole Medie e Superiori in data da concordare con dette istituzioni nella prima decade di maggio, in occasione del 25 aprile 2018 Anniversario della Liberazione.

Cliccare sulla foto per scaricare la delibera

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 
https://www.teleradio-news.it/2018/04/25/caiazzo-festeggia-il-25-aprile-al-cimitero-ponendo-una-lapide-in-memoria-del-ricercatore-joseph-agnone/

I Commenti sono chiusi