CAMUSSO E IL DEF “CONTRADDITTORIO”

CAMUSSO E IL DEF “CONTRADDITTORIO”

Camusso, dopo 5 mesi di fiancheggiamento dei 5 Stelle e di silenzio sulla politica economica del governo, non poteva più tacere.

Annuncia che, forse, la Cgil si mobiliterà contro il Def.

Meglio tardi che mai, direte.

Certo.

Non fosse per il fatto che, per lei, la mobilitazione non è contro il Def.

Lei non dice che andrebbe, per il bene dei lavoratori, affossato e riscritto.

Per lei, infatti, il Def non è sbagliato, assistenzialista, contrario al lavoro e che porta al default.

No.

Per la Cgil il Def è solo “contraddittorio”.

Ha detto proprio così la Camusso: “contraddittorio”.

E perché?

Forse per la Camusso e la Cgil la contraddizione è tra il “reddito di cittadinanza” che per loro va bene, lo smantellamento della Fornero che per loro va benissimo e il resto del Def.

Come dire: il “compagno” Di Maio fa tutto bene, ma è condizionato dal cattivo Salvini e dai “tecnici” nel governo.

È questa la “contraddizione del Def” secondo Camusso?

Che inficia l’altrimenti splendida “manovra del popolo” dei 5 Stelle?

È così’?

Se fosse così, ringraziamo pure la Camusso del disturbo, ringraziamo della “minaccia” di mobilitarsi ma, le diciamo: “ dottoressa non si scomodi.

Se vuole davvero dare una mano al “popolo”, se ne stia a casa”.

I Commenti sono chiusi