Senza categoria

Il bel tempo porta su l’inquinamento: domani scatta la limitazione del traffico in molte aree della Lombardia

    SESTO SAN GIOVANNIIl bel tempo dell’ultima settimana ha mandato su i livelli d’inquinamento atmosferico e la Regione Lombardia ha predisposto il blocco della circolazione in base al protocollo siglato con i diversi comuni lombardi. Domani, martedì 19 febbraio, saranno attivate le misure temporanee di primo livello nelle province di Cremona, Lodi, Milano, Monza e Brianza, Pavia e Varese (comuni con più di 30 mila abitanti, oltre a quelli aderenti su base volontaria). La decisione è stata presa alla luce del superamento dei valori di PM10 per 4 giorni consecutivi e in relazione alle previsioni meteo di oggi e per i prossimi giorni.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni (stabili, con presenza alta pressione e inversioni termiche e assenza di precipitazioni) segnalano una situazione favorevole all’accumulo degli inquinanti almeno fino a giovedì. Da domani pertanto scatteranno le misure temporanee di primo livello nei Comuni aderenti al protocollo nelle 6 province.

Le misure temporanee riguardano il settore traffico (limitazioni per i veicoli fino a euro 4 diesel in ambito urbano, obbligo spegnimento motori in sosta), il settore riscaldamento domestico (limitazione all’uso di generatori a biomassa legnosa di classe inferiore alle 3 stelle, riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni) e agricolo (divieto di spandimento liquami zootecnici, divieto assoluto di combustioni all’aperto). Come previsto dalla delibera regionale, giovedì sarà il prossimo giorno di controllo, pur mantenendo la possibilità disattivare le misure preventivamente in caso di rientro nei limiti.

Bambini vaccinati in aumento in tutte le scuole: i dati di regione Lombardia

   SESTO SAN GIOVANNISono in netto calo i casi di bambini che hanno avuto problemi per le vaccinazioni. In tutte le scuole sono stati forniti i certificati necessari che attestano l’avvenuta vaccinazione prevista dalla legge in base alle età. La Regione ha fornito al ministero della Sanità i risultati dello screening del 2018 con cifre in aumento per i bambini vaccinati.

Infatti oltre il 95% per cento dei bambini è stato vaccinato con l”esavalente’, con un incremento dello 0,2% sul 2017. Sono aumentate le coperture anche per tutti gli altri vaccini, obbligatori e consigliati. Lo afferma l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, commenta ndo i dati forniti a livello nazionale.

Lo scorso anno nella nostra Regione – spiega Gallera – si sono registrati ottimi livelli di copertura nei bimbi più piccoli, con particolare riferimento al vaccino esavalente per il quale, con il 95,3%, è stato superato l’obiettivo fissato dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale”.
Complessivamente, si è registrato un aumento non solo sulle vaccinazioni obbligatorie, ma anche su quelle raccomandate. La prima vaccinazione contro morbillo, parotite e rosolia è stata somministrata al 94,9% dei bambini, ben un punto percentuale in più rispetto all’anno precedente.

“Miramare”, rinviati a giudizio Falcomatà e i suoi assessori

Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà è stato rinviato a giudizio per abuso d’uffic

I risultati di bilancio degli enti del Servizio Sanitario: tutti i numeri del 2018

Di seguito alleghiamo i risultati di bilancio del 2018, sulla base della 4° rendicontazione trimestr

La giurisprudenza della Corte dei Conti nell’anno 2018

Con l’inaugurazione dell’anno giudiziario, la Corte dei Conti fa il punto dei temi