Colletta Alimentare: in Abruzzo 140 tonnellate di prodotti

Sono state 140 le tonnellate di alimenti raccolte da 4 mila volontari nei circa 300 punti vendita d’Abruzzo durante la Colletta Alimentare Straordinaria che si è svolta in tutta Italia.

I prodotti saranno distribuiti ai circa 38.000 poveri dell’Abruzzo assistiti dal Banco Alimentare attraverso 200 enti convenzionati. A Teramo e provincia sono state raccolte 46 tonnellate, 41 nel pescarese, 36 nel chietino e 17 nell’aquilano. “Straordinaria la risposta della regione – commenta Luigi Nigliato, presidente del Banco Alimentare d’Abruzzo – riusciremo così a garantire cibo ai poveri della nostra regione per le prossime settimane, nell’attesa che entrino in vigore le nuove politiche di aiuto europeo, i cui primi 10 milioni sono stati sbloccati proprio il 12 giugno.

I Commenti sono chiusi