Cologno, vigili e carabinieri irrompono nelle case di via Trento: sequestro di materiale e denunce

Foto archivio

   COLOGNO MONZESE – Questa mattina due pattuglie della Polizia Locale, composte da sei agenti, e due pattuglie dei Carabinieri della Tenenza di Cologno Monzese, composte da cinque militari, hanno effettuato un nuovo intervento presso lo stabile di via Trento 44. Il Sindaco Angelo Rocchi commenta:“ Prosegue l’attività congiunta di controllo del territorio che vede l’intervento sinergico di Polizia Locale e Carabinieri. Oggi sono stati effettuati nuovi controlli presso questo stabile che da anni è monitorato da parte delle Forze dell’Ordine, poiché ha presentato problematiche relative a stabilità, impianti elettrici e di erogazione del gas non a norma, svariate situazioni di sub affitto e di illegalità. Lo scopo delle verifiche della Forze dell’Ordine è quello di censire tutti gli appartamenti dello stabile ed avere un quadro certo di chi vi risiede”.

Rocchi, precisa: “Sono stati ispezionati undici appartamenti, e sono state identificate trentadue persone. Inoltre è stata rilevata la persistenza di alcune anomalie agli impianti tecnici che già erano stati oggetto di ordinanze sindacali, e per questi casi si procederà penalmente a carico dei proprietari inadempienti. Sono state rinvenute e sequestrate due bombole di gas ed accompagnate in questura due persone. Infine, una persona oggetto di una richiesta di rintraccio è stata accompagnata in caserma”.

I Commenti sono chiusi