CON LE TELECAMERE SI PROTEGGE LA NATURA NELL’AREA PROTETTA DEL CERRANO

AMP-Torre-del-Cerrano-TeramoTre telecamere “Speed Dome” posizionate sulla Torre di Cerrano e sui due pali a terra di Silvi e Pineto, oltre a due telecamere termiche: è il sistema di videosorveglianza che garantirà la copertura visiva dell’intero quadrilatero su cui si estende l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano. Inquadreranno in modo stretto i due corridoi di accesso all’area protetta, generando un allarme (sonoro e visivo) quando un oggetto attraverserà il tratto di mare su cui si estende il Parco Marino. Alla cerimonia di accensione del sistema di videosorveglianza, il 2 Luglio alle 11,30, saranno presenti autorità istituzionali, militari e politiche a sottolineare il grande passo avanti per la salvaguardia delle coste e, soprattutto, di un’area particolarmente pregiata. L’inaugurazione è stata preceduta dalla firma di una convenzione tra il Comando della direzione marittima dell’Abruzzo del Molise e delle Isole Tremiti e il consorzio dell’AMP dopo che quest’ultima ha ottenuto un finanziamento da parte del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per l’acquisto e la messa a punto del sistema di video sorveglianza. “Non nego che la soddisfazione è grande – spiega Leone Cantarini, presidente del Comitato di Gestione dell’AMP – ed è per questo che intendo ringraziare tutti quelli che hanno lavorato affinché il progetto si realizzasse. Un traguardo che rende il nostro Parco all’avanguardia a livello europeo e di cui dovremmo essere tutti un po’ orgogliosi”. La cerimonia del 2 luglio, per altro, è l’avvio di quella che il consorzio ha voluto definire “Cerrano Week”: la settimana dedicata agli sport e alle attività che si svolgeranno sul mare nei prossimi giorni. A suggello della stretta collaborazione tra l’AMP e la Capitaneria di Porto in tarda mattinata gli invitati si trasferiranno nell’Ufficio Locale Marittimo di Silvi Marina dove ci sarà la consegna e il varo del Battello Nautico per la sorveglianza in AMP. Assemlea-AMP-Torre-del-Cerrano-26-09-14

I Commenti sono chiusi