Dramma a Corinaldo , Ancona.Sei persone morte e sette feriti.

index

Si è consumato una tragedia, per via di uno spray al peperoncino, che ha causato il panico nella discoteca ” Lanterna Azzurra ” di Corinaldo , in cui il sovraffollamento della folla in fuga avrebbe fatto crollare il parapetto di un pianerottolo causando la morte di sei persone e provocando sette feriti. Le persone decedute sono state identificate presso l’ospedale di Ancona : Asia Nasoni e Emma Fabini  14,  Daniele Pongetti 16, Eleonora Girolimini 39, Mattia Orlandi 15 e Benedetta Vitali 15 .

Ancora una volta si apre il dibattito sulla sicurezza poco curata all’interno di edifici e locali, e dei 1400 biglietti venduti per il concerto di Sfera Ebbasta , per una discoteca con capienza di circa 870 persone , episodio curato dal procuratore capo della repubblica Ancona Monica Garulli e dalle forze dell’ordine che si chiede, come mai siano stati venduti così tanti biglietti per una piccola capienza .

Oggi il nostro paese è caduto nello sgomento , in questo caso è intervenuto il vicepresidente del consiglio Salvini questa mattina dell’ 8 Dicembre 2018 a disputare dell’ avvenimento di ieri sera e a portare cordoglio alle famiglie dei deceduti .

E’ molto lo sfogo sui social da parte della gente , persino personaggi famosi e in particolare dj che lavorano in quei settori , hanno manifestato il loro disappunto su Instagram sottolineando in passato , di aver chiesto aiuto e assistenze sulla precarietà delle costruzioni di locali e discoteche  ai politici , essendo però ignorati a loro volta,  così da arrivare a queste tragedie . Noi tutti chiediamo a politici e governatori di ascoltare le richieste della gente e di non pensare solo ai propi interessi , quindi di non aspettare le tragedie per mettere voce e  passare ai provvedimenti ; bisogna ascoltare con attenzione il propio popolo e saperlo volere bene al fine di evitare tragedie angoscianti di questo calibro ..

Dicembre 8 2018.

I Commenti sono chiusi