FOTO-VIDEO/A FUOCO UN FABBRICATO IN DISUSO DELLA ASL IN CONTRADA CASALENA, FORSE E’ DI ORGINE DOLOSA

Una squadra di vigili del fuoco di Teramo è stata impegnata tutta la mattinata in un incendio che ha interessato un fabbricato in contrada Casalena a Teramo di proprietà della Ausl.
L’incendio si è verificato in un corridoio di un edificio in disuso del complesso immobiliare della AUSL.
Si sono concluse intorno alle 12:00, le operazioni di intervento iniziate prima delle 8:00, per lo spegnimento di un incendio all’interno di un dificio della AUSL, sito in contrada Casalena a Teramo. L’incendio ha interessato il Padiglione “Riquer”, attualmente in disuso ed utilizzato per il deposito di arredi ospedalieri e materiale di archivio. Le fiamme, che si sono estese su una superficie di circa 500 metri quadrati, sono state spente al termine di impegnative operazioni di intervento. Per spegnere l’incendio i vigili del fuoco del Comando di Teramo hanno impiegato due squadre, con un’autopompa, un’autobotte, il furgone aria, utilizzato per il rifornimento di bombole di aria compressa per gli autorespiratori e il furgone NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico e Nucleare), corredato di attrezzature utilizzate per analizzare la presenza in ambiente di sostanze inquinanti, potenzialmente sviluppate a seguito dell’incendio.
Sul luogo dell’intervento sono intervenuti anche la Polizia di Stato, i Carabinieri, oltre a tecnici dell’ARTA e del Comune di Teramo.

C’è il sospetto che l’incendio possa essere di origine dolosa ma su questo argomento è stata aperta un’inchiesta dalla Procura. E’ il terzo episodio in due anni che coinvolge l’edificio.

I Commenti sono chiusi