Guardia Costiera: il Direttore Marittimo del Lazio, Vincenzo Leone, in visita agli uffici del Compartimento Marittimo di Gaeta

Il Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, ha voluto fare visita ad alcuni degli uffici minori del Compartimento Marittimo di Gaeta, accompagnato dal Comandante della Capitaneria, Capitano di Fregata Andrea Vaiardi, per incontrare e ringraziare il personale del lavoro finora svolto e testimoniare personalmente l’apprezzamento per gli sforzi compiuti da questi uffici caratterizzati da un organico di personale limitato in cui i buoni risultati sono dovuti proprio “allo spirito di sacrificio e alla passione che ciascuno di loro mette nel lavoro che svolgono a favore della collettività marittima”, come ha sottolineato il Direttore Marittimo.

A Sperlonga il Comandante Leone è stato accolto dal Sindaco, Dott. Armando Cusani, che ha ringraziato il Direttore Marittimo per aver favorito la riapertura della sede di Sperlonga decisa con l’avvio della corrente stagione balneare.

Anche a San Felice Circeo, il Sindaco Dott. Giuseppe Schiboni, ha atteso l’arrivo del Comandante Leone nella sede dell’Ufficio locale marittimo per portare il saluto della comunità cittadina, che da sempre apprezza e riconosce alla Guardia Costiera un ruolo importante per la sicurezza del litorale e del porto.

Nel Porto di San Felice Circeo poi, il Direttore Marittimo ha avuto modo di incontrare nuovamente Enrico Brignano in vacanza al Circeo. Il famoso attore, utente del mare come diportista, è molto vicino e sensibile al lavoro del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera tanto da aver accettato, si ricorda, di essere testimonial della campagna “Mare sicuro 2018” per la Direzione Marittima del Lazio.

Con l’arrivo di Ferragosto e le giornate clou dell’estate, la Guardia Costiera di Gaeta ha pianificato un rafforzamento delle attività di vigilanza e controllo lungo i 197 km di litorale del Compartimento Marittimo di Gaeta, che include anche l’Arcipelago Ponziano e tutto il litorale della Provincia di Latina.

Questo imponente dispiegamento di uomini e mezzi si è reso necessario anche per le critiche previsioni meteo marine: in particolare per il mare molto mosso (con onde di circa due metri) e forti raffiche di vento.

Per garantire la sicurezza dei bagnanti, la sicurezza della navigazione e la tutela dell’ambiente costiero, la Guardia Costiera di Gaeta ha così predisposto una intensificazione di controlli e presenza sul territorio mediante l’impiego prolungato di pattuglie sia a terra che in mare.

In particolare il tratto di costa compreso da Scauri a Latina, verrà monitorato grazie alla presenza di 5 motovedette, 3 gommoni, e oltre 60 militari per la vigilanza sulle spiagge.

Nonostante la presenza della Guardia Costiera, a tutti i fruitori del mare si raccomanda: prudenza, il rispetto dei divieti imposti ed evitare situazioni di pericolo.

I Commenti sono chiusi