Iniziata la lotta agli abusivi dello scarico rifiuti per strada: prima multa a Sesto

   SESTO SAN GIOVANNI – Sono passati pochi giorni dalla comunicazione della novità delle telecamere mobili per il contrasto allo scarico abusivo di rifiuti e già è stato sanzionato il primo trasgressore. E’ stato infatti individuato il responsabile di un’esposizione irregolare di rifiuti in strada dopo l’analisi dei filmati delle telecamere in orario serale. La Polizia Locale ha riconosciuto l’infrazione e inviato il verbale al trasgressore.

Siamo soddisfatti per questo primo provvedimento – commenta Alessandra Magro, assessore all’ambiente – che conferma l’utilità dello strumento che abbiamo introdotto. Lo scarico abusivo di rifiuti e l’esposizione irregolare dei sacchi dell’immondizia con tempi e modalità inappropriate rappresentano problemi di degrado che costano tanto al Comune e portano all’esasperazione i cittadini che ci chiedono una lotta costante a questi comportamenti incivili. Grazie alla collaborazione della Polizia Locale, continueremo nell’analisi dei filmati, modificando le postazioni delle telecamere mobili in base alle segnalazioni per cercare di limitare questo fenomeno e sanzionare i colpevoli”.

Per combattere l’inciviltà è necessario un controllo continuo – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – e quindi solo con le sanzioni possiamo cercare di frenare questi comportamenti. Le discariche abusive costano tanto alla collettività e le segnalazioni sugli scarichi abusivi o sulle irregolarità delle esposizioni dei rifiuti sono continue. La lotta al degrado e l’impegno sul decoro urbano sono priorità di quest’amministrazione e nonostante le ristrettezze economiche cerchiamo di intervenire, puntando ad individuare il maggior numero possibile di trasgressori“.

I Commenti sono chiusi

Iniziata la lotta agli abusivi dello scarico rifiuti per strada: prima multa a Sesto

   SESTO SAN GIOVANNI – Sono passati pochi giorni dalla comunicazione della novità delle telecamere mobili per il contrasto allo scarico abusivo di rifiuti e già è stato sanzionato il primo trasgressore. E’ stato infatti individuato il responsabile di un’esposizione irregolare di rifiuti in strada dopo l’analisi dei filmati delle telecamere in orario serale. La Polizia Locale ha riconosciuto l’infrazione e inviato il verbale al trasgressore.

Siamo soddisfatti per questo primo provvedimento – commenta Alessandra Magro, assessore all’ambiente – che conferma l’utilità dello strumento che abbiamo introdotto. Lo scarico abusivo di rifiuti e l’esposizione irregolare dei sacchi dell’immondizia con tempi e modalità inappropriate rappresentano problemi di degrado che costano tanto al Comune e portano all’esasperazione i cittadini che ci chiedono una lotta costante a questi comportamenti incivili. Grazie alla collaborazione della Polizia Locale, continueremo nell’analisi dei filmati, modificando le postazioni delle telecamere mobili in base alle segnalazioni per cercare di limitare questo fenomeno e sanzionare i colpevoli”.

Per combattere l’inciviltà è necessario un controllo continuo – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – e quindi solo con le sanzioni possiamo cercare di frenare questi comportamenti. Le discariche abusive costano tanto alla collettività e le segnalazioni sugli scarichi abusivi o sulle irregolarità delle esposizioni dei rifiuti sono continue. La lotta al degrado e l’impegno sul decoro urbano sono priorità di quest’amministrazione e nonostante le ristrettezze economiche cerchiamo di intervenire, puntando ad individuare il maggior numero possibile di trasgressori“.

I Commenti sono chiusi