ISTITUTO “BRAGA”: INTESA TROVATA, PER QUATTRO MESI AL COMI. LA PROVINCIA INCONTRA STUDENTI E FAMIGLIE

Istituto “G.Braga”: trovata l’intesa, per quattro mesi al Comi. “Grazie alla disponibilità del dirigente Achille Volpini, del consiglio d’istituto e degli stessi studenti, l’istituto musicale superiore “G.Braga” entro fine novembre si trasferirà nei locali del Comi, in viale Bovio a Teramo. Vi rimarranno per quattro mesi per essere poi accolti, probabilmente, alla scuola media Molinari di Teramo che diventerà la loro sede in attesa che quella storica di Piazza Verdi sia adeguata. I settanta studenti del Comi entro fine novembre si trasferiranno al Pascal di via Cona”, fa sapere la Provincia di Teramo in una nota. Ieri sera il presidente Renzo Di Sabatino ha partecipato ad un incontro con famiglie e studenti, convocato dallo stesso Volpini, e, insieme al dirigente Piergiorgio Tittarelli ha spiegato le ragioni della decisione della Provincia e i tempi stringenti entro la quale questa è maturata. “I settanta studenti del Comi si sarebbero dovuti trasferire comunque al Pascal a primavera perché, per convenzione con l’ufficio della ricostruzione post terremoto, i lavori di sistemazione della struttura dovranno iniziare a primavera – ha dichiarato – abbiamo chiesto scusa a famiglie e studenti del disagio procurato ma è l’unica scelta possibile. Abbiamo valutato molte situazioni ma le lezioni musicali del Braga sono poco compatibili con il regolare svolgimento della didattica tradizionale di altre scuole. Agli studenti e del Comi, e alle loro famiglie, abbiamo chiesto solidarietà per i loro trecento colleghi senza una sede e credo che molte perplessità siano state fugate: abbiamo dovuto comporre un gioco ad incastro con la collaborazione di tutti: dalla scuola al Comune”. Gli studenti del Comi “faranno un salto di qualità” rispetto alla vecchia sede: il Pascal è una delle scuole più moderne, spaziose e attrezzate della provincia. Ieri sera Volpini ha mostrato i nuovi laboratori e le aule ripristinate (i lavori sono terminati qualche giorno fa) dopo i danni del terremoto 2009.

BRAGA CONCERTO

comitato

I Commenti sono chiusi