La maggioranza dei Paesi europei sono a favore dell’accoglienza

In un recente sondaggio da parte del Pew Research Center la maggioranza dei Paesi europei si è dichiarata favorevole all’accoglienza di famiglie, donne e bambini che scappano dalla guerra alla ricerca di una vita migliore. Il sondaggio ha interrogato a un campione di adulti oltre i 18 anni di 18 Paesi diversi, tra cui 10 del vecchio continente. Nel sondaggio facevano parte USA, Canada, Messico, Australia, Sudafrica, Russia, Israele, Giappone, Spagna, Olanda, Germania, Svezia, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Italia, Polonia e Ungheria. La cosa interessante da notare è che nonostante la maggior parte si sia dichiarata favorevole all’accoglienza, quasi tutti si disapprovano il modus operandi dell’Unione Europea. I paesi che sono stati maggiormente favorevoli all’accoglienza sono Paesi Bassi, Spagna, Francia e Regno Unito. Diversamente in Polonia e in Ungheria le persone hanno meno possibilità di sostenere l’accoglienza di rifugiati.

vlajky_clenskych_statu_EU

Il malcontento per il modo in cui l’UE gestisce i flussi migratori arriva nel momento in cui l’Austria detiene la presidenza dell’Unione Europea, fino alla fine del 2018. Vienna sostiene politiche migratorie particolarmente rigide, ritenendo che i migranti non dovrebbero entrare in Europa senza autorizzazione e presentando richiesta di asilo.

I Commenti sono chiusi