LA RISERVA DEL BORSACCHIO TORNERA’ PRESTO ALLA CITTÀ DI ROSETO

La Riserva del Borsacchio tornerà presto alla città. Il sindaco di Roseto, Sabatino Di Girolamo, questa mattina, nella sede della Regione Abruzzo a Pescara, in piazza Unione, ha sottoscritto una nota di intesa che prevede una uscita concordata della Riserva dal commissariamento della Regione.

L’intesa è stata firmata, oltre che dal primo cittadino, dal commissario nominato dalla Regione Abruzzo, architetto Fabio Vallarola, e dal dirigente della Regione Abruzzo, servizio Governo del territorio, beni ambientali, aree protette e paesaggio, architetto Bruno Celupica.

“Esprimo la mia gratitudine all’architetto Vallarola”, ha detto Di Girolamo, “per il lavoro svolto e per la disponibilità data a lasciare spontaneamente l’incarico. Mi auguro che anche per il futuro, come addetto ai lavori e dall’esterno, possa mettere la sua esperienza a servizio della Riserva. Ringrazio anche l’architetto Celupica per l’opera di mediazione svolta. Auspico”, ha concluso il sindaco, “alla luce della sottoscrizione della nota di intesa, che la Regione Abruzzo, per il tramite dell’assessore Donato Di Matteo, provveda al più presto a revocare la delibera del commissariamento (la n. 1080 del 2015) che aveva dato luogo a forti dubbi interpretativi e applicativi”.

I Commenti sono chiusi