L’Angelino custode

Bene, forse la telenovela sui diritti dei gay è all’eilogo: niente adozioni e la firma è cosa

I Commenti sono chiusi