LETTERA: «QUEI “MALEDUCATI” DEI GENITORI DELLA SCUOLA DE JACOBIS»

Un genitore scrive questa lettera affinchè qualcosa possa cambiare anche nella maleducazione….
«Scuola primaria De Jacobis, ogni giorno, due volte al giorno, sempre lo stesso patetico scenario: automobili parcheggiate lungo la carreggiata, in prossimità dei passaggi pedonali, in corrispondenza dell’ingresso, in attesa che la campanella suoni. Manovre azzardate, parcheggi improbabili, zig zag scomposti e retromarce assurde tra cartelle e pedoni. Quando arriva lo scuolabus, si sfiora il delirio. E se un bambino venisse investito, chi incolperemmo? Di chi sarebbe la responsabilità?
Quando i genitori chiedono sicurezza nelle scuole, mi chiedo se questa la chiamano sicurezza. Quando i genitori criticano la didattica nelle scuole (e lo fanno), mi chiedo se le competenze sociali e civiche (oltre a quelle metodologiche) loro le conoscano. Quando i genitori parlano di leggi (sacrosante e di diritto), mi chiedo se conoscono la normativa che vieta il fumo davanti alle scuole (art.52 comma 20 L.448/2001).
Eppure, di questi genitori lì è pieno, ma ciò che più mi altera è pensare che questi adulti, ogni giorno danno esempio di inciviltà ai loro figli che, un giorno, a loro volta, saranno adulti maleducati».
Lettera firmata

I Commenti sono chiusi