L’ISTITUTO ALESSANDRINI-MARINO PARLA DI DONAZIONI DI ORGANI SUL RAPPORTO UOMO-ANIMALE

foto-10-10-16-1Il Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo”, promosso dall’Associazione “Teramo Nostra” rappresenta uno dei principali appuntamenti nel panorama degli eventi culturali che caratterizzano la città di Teramo.  Un premio internazionale ricco di momenti ed iniziative collaterali di approfondimento, nei quali la rappresentazione cinematografica diventa occasione per trasmettere in maniera creativa ed efficace contenuti riguardanti i più svariati aspetti della realtà attuale. L’efficacia di questo moderno linguaggio, nel quale l’ispirazione artistica trova compimento grazie alla moderna tecnologia, rappresenta una risorsa preziosa anche per il mondo della scuola. Così durante la mattinata del 10 ottobre 2016, in concomitanza della settimana nella quale ha luogo la premiazione conclusiva di questa XXI edizione della manifestazione, presso l’Auditorium dell’ITIS “E.Alessandrini” di Teramo sono andati in scena due cortometraggi scritti e realizzati dal regista teramano Franco Di Domenico. Il primo, intitolato “Adele e Beatrice”, ha affrontato il tema della donazione di organi attraverso una narrazione sobria e coinvolgente, che ha suscitato un’intensa partecipazione emotiva da parte del numeroso pubblico rappresentato da molte classi dell’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandrini-Marino”, accompagnate dai loro docenti.
La proiezione del cortometraggio è stata seguita da un incontro di approfondimento sul tema della donazione di organi al quale sono intervenute Eleonora Corona, segretario regionale dell’ANED e le dottoresse Santa De Remigis e Federica Venturoni, impegnate in questo settore nell’ambito della ASL di Teramo. Successivamente la dott.ssa Greta Berteselli dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G.Caporale”, medico veterinario specializzata in Etologia e Benessere Animale, si è soffermata sul rapporto uomo-animale alla luce di tutte le innovazioni finalizzate a promuovere il benessere animale introdotte dalle recenti normative. Questo intervento ha preceduto la proiezione, in anteprima, del cortometraggio “La stalla” del regista teramano Franco Di Domenico, incentrato sul tema del rapporto tra l’uomo e gli animali, vincitore della 7^ edizione del Premio Speciale IZSAM G. Caporale, nell’ambito del XXI Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo”. Alla manifestazione ha partecipato una rappresentanza dell’associazione “Teramo Nostra”, che ha promosso l’iniziativa, con il suo presidente Piero Chiarini. L’incontro, abilmente condotto in tutte le sue fasi da Marko Ferrari, per la profondità delle tematiche affrontate ha suscitato un notevole interesse da parte degli studenti dell’Istituto diretto dalla prof.ssa Stefania Nardini ed i profondi messaggi trasmessi nell’ambito di questa giornata diverranno certamente oggetto di future riflessioni nelle classi.

I Commenti sono chiusi