Papa Francesco: tre pilastri per sentirsi con la Chiesa

papa-francesco-pollice-alto«Il “sensus ecclesiae” è proprio il sentire, pensare, volere, dentro la Chiesa.

Ci sono tre pilastri di questa appartenenza, di questo sentire con la Chiesa.

Il primo è l’umiltà, nella consapevolezza di essere inseriti in una comunità come una grazia grande.

Una persona che non è umile, non può sentire con la Chiesa, sentirà quello che a lei piace, a lui piace.

Il secondo pilastro è la fedeltà, che va collegata all’obbedienza: Fedeltà alla Chiesa; fedeltà al suo insegnamento; fedeltà al Credo; fedeltà alla dottrina, custodire questa dottrina. Umiltà e fedeltà.

Il terzo pilastro è un servizio particolare: “pregare per la Chiesa”.

Come va la nostra preghiera per la Chiesa? Preghiamo per la Chiesa? Nella Messa tutti i giorni, ma a casa nostra, no? Quando facciamo le nostre preghiere?

Pregare per tutta la Chiesa, in tutte le parti del mondo».

(Rosa Tigozzi – Papa Francesco alla Domus Sanctae Marthae il 30 gennaio 2014)

I Commenti sono chiusi