PORTO POTENZA PICENA • RAGAZZI PRESSO L’ATTRACCO DELLA PICCOLA PESCA A NORD DEL LUNGOMARE

PORTO POTENZA PICENA–Nella mattinata di mercoledì 24 aprile 2013 si è tenuto il secondo appuntamento del progetto “Le stagioni del pesce–Porti aperti”, finanziato dalla Regione Marche, al quale il Comune di Potenza Picena ha aderito molto volentieri. Alle ore 9 le scolaresche del territorio hanno fato visita ai pescatori della piccola pesca artigianale di Porto Potenza Picena, nell’area di attracco delle loro imbarcazioni, a nord del Lungomare Marina d’Italia, dove alle scolaresche è stata illustrata l’odierna attività operativa della piccola pesca. Il progetto “Porti aperti: le stagioni del pesce”, che si svolge in collaborazione con la Guardia Costiera, è mirato a valorizzare le più radicate tradizioni legate al mare. L’iniziativa è stata preceduta dall’incontro con le classi quinte della scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Porto Potenza “Raffaello Sanzio”, che si è svolto lo scorso marzo nel teatrino del plesso scolastico di Piazza Douhet, con gli assessori Ezio Manzi e Giancarla Benedetti, il responsabile regionale dell’AGCI Pesca e Amministratore Delegato della Società Servizi Integrati Elio Brutti e il pescatore portopotentino Benito Giampaoli. Promuovere e valorizzare le tradizioni marinare, la piccola pesca, il mare e i suoi prodotti, in modo particolare il pesce azzurro, pesce povero tipico delle acque adriatiche: con questi obiettivi l’Amministrazione Comunale ha aderito al progetto “Le stagioni del pesce – Porti aperti”.

I Commenti sono chiusi