RAZZI: «BRUCCHI E’ STATO FATTO CADERE DA GATTI DI FORZA ITALIA CHE SI SENTE IL RE DI TERAMO»

Si è parlato anche della caduta dell’Amministrazione Brucchi a Teramo durante la presentazione del libro di Antonio Razzi a Pescara dal titolo: “Un senatore possibile”. Intervistato da Alessandra Sciullo tra le tante domande rivolte dalla professionista al parlamentare uscente si è parlato anche delle prossime elezioni politiche e di Paolo Gatti che ha determinato la caduta di Brucchi a Teramo e l’arrivo del Commissario.

Paolo Gatti che è di Forza Italia come Maurizio Brucchi. «E’ grave quello che è accaduto a Teramo – ha detto Razzi – io posso capire che l’opposizione faccia il proprio mestiere ma dallo stesso partito, da Forza Italia e da persone che si sentono il re di Teramo non condivido quello che è accaduto. Mi dispiace per Brucchi perchè non meritava questo siluro perchè se un amministratore si trova per la seconda volta a fare il Sindaco vuol dire che aveva governato bene. E’ stato buttato via dai suoi stessi parenti. Non va bene che ognuno vuole essere il re dei re (ascolta Razzi dal minuto 13)».

Razzi si augura anche che Chiodi e Gatti vengano messi nel maggioritario da Forza Italia in modo che siano i cittadini a decidere se votarli o meno e non blindati perchè è importante essere giudicati dai cittadini quando ci si presenta al voto.

ASCOLTA L’INTERVISTA A RAZZI

 

I Commenti sono chiusi