SCOMPARSA PITTRICE/ NUOVO SOPRALLUOGO A TOLENTINO E ANALISI DELLA MANTIBOLA E TEST DNA

Ci sarà presto un nuovo sopralluogo nella zona nelle campagne di Tolentino, in contrada Pianarucci, dove venerdì scorso un passante ha trovato il corpo di una donna in avanzato stato di decomposizione, che si ipotizza possa essere quello della pittrice anconetana Renata Rapposelli, di 64 anni, di cui si sono perse le tracce dal 9 ottobre scorso. L’ex marito e il figlio sono indagati dalla Procura di Ancona per omicidio. L’area è ancora presidiata dai carabinieri per evitare ‘contaminazioni’ della zona, irta di rovi e vegetazione, nei pressi di un corso d’acqua. Il nuovo sopralluogo sarà effettuato con metal detector, alla ricerca di altri eventuali oggetti sfuggiti alle ricerche, dopo il recupero di una collana con una croce a tau e un orologio, che saranno mostrati ai due indagati. Difficile individuare le cause della morte. Domani il medico legale Antonio Tombolini eseguirà alcuni accertamenti sulla mandibola e dovrebbe effettuare il test del Dna.

I Commenti sono chiusi