Sesto, il sindaco Chittò esalta l’accordo con gli arabi: significa lavoro e sviluppo per la città

 

Il sindaco sulle ex aree Falck.

Il sindaco sulle ex aree Falck.

  SESTO SAN GIOVANNI – “Dopo anni di tenace lavoro, il progetto sulle aree ex Falck non è masi stato così vicino alla sua realizzazione concreta“. Con queste parole il Sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò ha commentato la notizia dell’accordo tra Bizzi & Partners e il gruppo saudita Fawaz Alhokair per lo sviluppo delle aree, che prevede oltre due miliardi di investimenti in cinque anni.

La scelta, forte e coraggiosa, dell’Amministrazione comunale di promuovere e difendere l’arrivo a Sesto San Giovanni della Città della Salute e della Ricerca – ha proseguito il Sindaco Chittò – è stata il volano per dare concretezza ad un progetto, quello di Renzo Piano, che sta vedendo la luce grazie alla compartecipazione forte di capitali pubblici e privati, facendo della nostra città il centro di uno dei più importanti piani di sviluppo internazionali”.

L’Amministrazione comunale è sempre stata impegnata, e lo sarà ancora di più nel prossimo futuro, nel garantire uno sviluppo di qualità e in rapporto armonico con la città esistente. Uno sviluppo fatto di lavoro, innovazione, servizi pubblici, ricerca scientifica e qualità della vita. Con la realizzazione contemporanea della Città della Salute e della Ricerca, per la quale il Comitato scientifico guidato da Fiorenza Bassoli sta facendo un lavoro egregio, e della parte privata Sesto San Giovanni ritorna al centro del panorama economico nazionale e internazionale“.

I Commenti sono chiusi