Sesto, la città rischia il collasso e gli amministratori pensano solo ad andare in tv e sui giornali: l’accusa dei Giovani Sestesi

    SESTO SAN GIOVANNILa lista i Giovani Sestesi manda il seguente comunicato: 

Tra poco arriverà l’autunno e come prevedibile cadranno le foglie dagli  alberi e arriveranno le piogge più o meno forti che se ci va bene, tutto  finirà con qualche ponte allagato per qualche ora, ma se ci dovesse andare male potremmo trovarci in una situazione ben peggiore, non come Livorno o Genova qualche anno fa ma con qualche problemino serio. Adesso mi chiedo: non sarebbe meglio fare una buona manutenzione ORDINARIA alle fogne e una forte potatura delle piante?

 Ridurremo così la possibilità di allagare la città e quindi di creare disagi e situazioni pericolose, il personale di area sud (azienda che si occupa della pulizia della città) invece di soffiare foglie tutti i giorni potrebbe usare il proprio tempo per altre mansioni, inoltre potando di più le piante risparmieremo di farlo per almeno un anno se non due. Ci vuole tanto a pensare che una buona manutenzione della città riduce i costi al bilancio comunale e quindi alle tasche dei cittadini Sestesi? Oppure occuparsi di questo non ti garantisce prime pagine su giornali o passaggi in tv nazionali come parlare di profughi e moschea? 

Paolo Vino, segretario Politico Lista Civica Giovani Sestesi

I Commenti sono chiusi