SOSPIRI: «D’IGNAZIO CI CHIARISCA DA CHE PARTE STA…»

GIORGIO D'IGNAZIOLe posizioni assunte dal Consigliere di NCD Giorgio D’Ignazio nelle ultime settimane, già prima degli eventi sismici, suscitano nel centrodestra alcune riflessioni. Ci chiediamo, in particolare, il senso e le ragioni di dichiarazioni di ossequiosa accondiscendenza rispetto al Piano Sanitario Regionale, un Piano mal fatto e fortemente penalizzante soprattutto per i cittadini teramani – dichiara Lorenzo Sospiri –  Un Piano che umilia la Città di Giulianova e che fa della Provincia di Teramo l’ultima periferia dell’impero. Ci auguriamo che si tratti di una posizione rivedibile ed estemporanea, anche perché in contrasto con il programma elettorale del Presidente Chiodi e del centrodestra, nel quale D’Ignazio si era riconosciuto. Chiediamo pertanto al Consigliere di voler fare chiarezza sulla sua posizione- aggiunge il Capogruppo di Forza Italia –  facendo sapere non solo a noi, ma soprattutto ai cittadini che lo hanno eletto nel centrodestra, se appartiene ancora alla nostra coalizione, se si trova ancora in opposizione – una opposizione seria, costruttiva, e propositiva come quella che abbiamo portato avanti in questi due anni e mezzo di pessimo governo di centrosinistra in Abruzzo – ovvero se qualcosa sia cambiato. Naturalmente – conclude Sospiri – per l’esempio di serietà che la politica deve ai cittadini soprattutto in questo tempo, ci auguriamo che la risposta sia quella che tutti gli elettori di centrodestra, e fra questi immaginiamo anche quelli di D’Ignazio , attendono.

I Commenti sono chiusi