Suicida ragazzo 14enne ‘dai pantaloni rosa’: nessun colpevole!

andrea-studente-14enne-suicidaLe indagini stanno per concludersi e a breve si procederà con l’archiviazione dell’omicidio di Andrea, il ragazzo con i pantaloni rosa.

È giunta alle ultime battute l’inchiesta sul suicidio del ragazzo di 14 anni che nella notte tra il 7 e l’8 agosto scorso si è ucciso lanciandosi dal terrazzo del palazzo dove abita la sua famiglia.

Le indagini disposte dalla Procura di Roma non hanno accertato situazioni di natura penale e di conseguenza già si prevede che l’archiviazione del fascicolo dell’ipotesi di reato contro ignoti di istigazione al suicidio possa essere archiviato entro breve tempo.

Gli investigatori sulla base di una lettera che il ragazzo aveva indirizzato al padre prima di uccidersi hanno ascoltato nei giorni scorsi e stanno ora completando la loro attività gli amici della vittima senza tuttavia raccogliere elementi che per la sua presunta omosessualità il ragazzo possa essere stato spinto al suicidio.

E nemmeno è emerso che proprio per questo sospetto egli possa essere stato preso di mira e sottoposto ad atti vessatori e di violenza da parte di altri ragazzi.

(Fonte & Aggiornamenti: http://www.leggo.it/index.php?p=articolo&id=321257 - via ANDREA, “RAGAZZO DAI PANTALONI ROSA” SUICIDA A 14 ANNI: NESSUN COLPEVOLE. “INDAGINI VERSO L’ARCHIVIAZIONE”)

I Commenti sono chiusi