TERAMO VIVI CITTA’ SOLLECITA IL COMMISSARIO AD EMANARE UN’ORDINANZA CONTRO I BOTTI DI CAPODANNO

Teramo è senza sindaco, di conseguenza pare che non ci sia nessuna ordinanza che tuteli cani e gatti dai tristemente noti “botti di capodanno”.
I fuochi d’artificio rappresentano un vero trauma per tutti gli animali e alcune volte sono anche causa di morte.
Per cui Marcello Olivieri, presidente dell’associazione Teramo Vivi Città, chiede al sig. “Commissario straordinario” di emanare una ordinanza che vieti i “botti di capodanno”.
Gandhi diceva che “la civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali” e questo dovrebbe valere anche per Teramo.

I Commenti sono chiusi