TORDINO. 619MILA EURO CONTRO IL RISCHIO ESONDAZIONE

Sono stati affidati alla ditta Restaura srl i lavori per la sistemazione idraulica del fiume Tordino nel territorio di Bellante, località Molino San Nicola: un intervento complessivo da 619 mila euro con lavori di cantiere per 457 mila euro. Proprio in quel tratto, nel 2013, in seguito all’ennesimo episodio di piogge torrenziali si rischio’ l’esondazione con una profonda erosione della sponda sinistra del fiume Tordino tanto che fu necessario il monitoraggio della Protezione Civile. L’intervento prevede opere di ingegneria naturalistica con la realizzazione di gabbionate riempite di pietrame reperite prevalentemente in cantiere; queste verranno posizionate a partire dalla sponda sinistra del Torrente Ripattoni e proseguiranno lungo la sponda sinistra del Tordino. “Abbiamo rischiato di perdere il finanziamento, mi ero appena insediato quando è arrivata la nota della Regione che anticipava la revoca dell’assegnazione da parte del Ministero per l’Ambiente – spiega il presidente Renzo Di Sabatino – a quel punto in appena dieci giorni ho fatto bandire la gara, si è proceduto all’affidamento e entro poche settimane sarà aperto il cantiere. La messa in sicurezza di quel tratto di fiume nono solo garantirà la sicurezza al quartiere di Molino San Nicola ma migliorerà anche il deflusso complessivo del Tordino”.

I Commenti sono chiusi