una altra intellettuala impegnata…

… assunta insieme ad Asia, Laura e Michela (Kelledda) nell’empireo delle intellettualesse impegnate antifasciste.

Sorgente: Pamela Anderson attacca Salvini

Pamela Anderson attacca Salvini
Una raffica di tweet, indirizzati contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini e corredati da una serie di riflessioni sulla politica e la società europea. A firmarli è Pamela Anderson che va all’attacco del vicepremier e leader della Lega, criticando duramente il clima che si respira in Italia, che l’ex bagnina di ‘Baywatch’ accosta agli anni Trenta e al fascismo.” L’Italia è un Paese meraviglioso, che amo tanto, dal cibo alla moda, dalla storia all’arte, ma sono molto preoccupata dalla tendenza attuale, che mi ricorda quella degli anni ’30”, scrive Anderson nel primo tweet intitolato “Pensieri dall’Italia”, sottolineando cosa la preoccupa di più: “La paura e l’insicurezza in tutti i segmenti della società, gli attacchi quotidiani contro i rifugiati e i migranti, la gravità della crisi economica…”.

A margine:

-> i colti e le colte che prima disprezzavano la “telespazzatura amerrigana” e che adesso si accodano dietro alla bagnina di baywatch assurgendola nell’empireo antifa, solo perché se la prende contro Salvini… E per carità di patria matria taccio su cosa dicono le femministe…

-> farsi le pippe su baywatch non sarà più un comportamento patriarcale sprezzante verso la donna oggetto ma un eroico atto di resistenza antifascista…

-> Fare da intellettuale impegnato è una strategia di marketing che, a breve, paga ma poi diventa “tossica” per la parte cui l’intellettuale impegnato fa parte. Citofonare N. Moretti e girotondisti per informazioni.

-> Da notare anche le gli intellettuali e le intelletualesse spargono sdegno a piene mani ma si guardano bene dal dire cosa fare in alternativa…

 

I Commenti sono chiusi