UNITE AVEZZANO: «SI PROCEDA ALLA CONVOCAZIONE DI UN TAVOLO CON GLI STUDENTI»

A seguito della scossa di terremoto verificatasi alle 21:58 del 10 Settembre con epicentro a Scurcola Marsicana, il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, ha emesso un’ordinanza che ha sospeso, in via precauzionale, l’attività didattica nella scuole di ogni ordine e grado. Come noto la Nostra Università è ospitata all’interno della sede del Liceo Classico “A. Torlonia”, pertanto il Rettore, Luciano D’Amico, ha ritenuto di adeguarsi a suddetta ordinanza sospendendo l’attività didattica nel giorno 11 Settembre. L’UDU -Unione Degli Universitari- Teramo, da sempre impegnata per i diritti di tutti gli studenti universitari e sempre attenta alle esigenze che i nostri colleghi della sede distaccata, è ben conscia che le istituzioni daranno corso alle verifiche necessarie per rendere sicura ed accessibile la sede di studio interessate. Non vogliamo in alcun modo che l’impegno profuso dalla Nostra Associazione per la salvaguardia del diritto ad avere una sede sicura ed accessibile venga vanificato, per questo chiediamo che il Sindaco ed il Rettore si impegnino ad aprire un tavolo tecnico a cui partecipino anche gli studenti, primi fruitori del servizio.

I Commenti sono chiusi