VIDEO-FOTO/ IL BRAGA PAGHERA’ 60 MILA EURO L’ANNO PER UNA PRESTIGIOSA SEDE IN CENTRO A TERAMO, PRIMA SONO SEMPRE STATE GRATUITE

È stato firmato ne giorni scorsi il contratto per  una nuova sede del Conservatorio di Musica ‘G.Braga’ di Teramo, che trasferirà le proprie aule nell’ex sede Inpdap Teramo, in via Noè Lucidi dal primo di novembre. La firma del contratto di affitto per sei anni della palazzina è avvenuta a L’Aquila, tra il Presidente del Conservatorio, avvocato Sergio Quirino Valente, e il Direttore regionale dell’Inps.
“Finalmente i nostri allievi avranno una sede stabile in cui poter studiare, lavorare e nella quale potremo sviluppare i nostri progetti futuri per il Conservatorio”, ha commentato l’avvocato Valente davanti al cda al completo del Braga (nelle foto). La vecchia sede dell’Inpdap avrà anche un auditorium e sorgerà su 1.500 metri quadrati con aule e dipartimenti dedicati. Lo stabile era inutilizzato dal 2013 a Teramo. Con la nuova sede saranno presentati prossimamente anche nuovi eventi. Il Braga dovrà sborsare all’Inps la bellezza di 60 mila euro l’anno per cinque anni ciascuno ma non ci saranno problemi visto che le iscrizioni “fioccano” e probabilmente supereranno, come si augura il presidente Valente, le 300 nuove unità.

Va ricordato che il Braga non ha mai pagato un euro quando si trovava a piazza Verdi nella sede del Comune e stava li in comodato gratuito così come non ha mai pagato a casa Urbani. Gli era stato invece proposto un affitto di 24 mila euro all’anno con l’utilizzo dell’auditorium compreso nella proposta se fossero andati al Parco della Scienza. La storia ci insegna che la proposta del Comune non fu accettata.

 

ASCOLTA IL PRESIDENTE VALENTE

I Commenti sono chiusi